Alta via degli Eroi, cavalcando le Prealpi

L’inverno 2017/18 è stato molto generoso in fatto di neve e la stagione dei trekking in alta quota è partita più tardi del solito. In alcune zone la neve impedisce tutt’ora le escursioni. Ho quindi colto l’occasione per dedicarmi all’esplorazione di altre aree concentrandomi sulle Prealpi. La richiesta di un servizio fotografico per conto di …

Alpe di Siusi, il Paradiso è qui?

Come sarà fatto il Paradiso? Non saprei dare una risposta certa ma mi sento di affermare che l’ Alpe di Siusi gli si avvicini molto. Un verde lenzuolo fiorito costellato di baite in legno e piccole casette. Dall’andamento piuttosto pianeggiante e solo in fondo, a nord est scende ripidamente verso il villaggio di Saltria, poco …

Landre Scur, fra realtà e leggenda

Le Dolomiti Friulane sono fra le zone più selvagge e meno antropizzate dell’intera area dolomitica, al contrario di altri luoghi più conosciuti e molto frequentati, invasi da un turismo di massa a volte irrispettoso che rischia di compromettere l’esperienza di chi invece si approccia con amore e passione alla montagna. Qui il rischio è l’opposto: …

Workshop Clickalps Alpe di Siusi

Come di consueto la programmazione dei workshop di fotografia di paesaggio a cura dell’agenzia Clickalps propone alcune interessanti date nelle location più iconiche delle Dolomiti. Per quanto mi riguarda il primo appuntamento dopo la parentesi invernale al rifugio Città di Fiume (leggi l’articolo sul blog) i prossimi 10 e 11 giugno sarò docente assieme all’amico …

Marmarole 2016, «…però la tua macchina fotografica fa veramente belle foto!»

For ENGLISH version follow this link: http://www.morenogeremetta.it/marmarole-english Provate a indovinare quale sia la frase peggiore da pronunciare di fronte a un fotografo, sia esso professionista o amatore mentre vi sta mostrando orgogliosamente una delle sue foto. I vostri pensieri corrono nella mente perdendosi fra le mille sfumature e la perfezione dei dettagli, ma ecco, quasi …

Bus de le Néole, uno spettacolo incredibile!

I Monti del Sole o li si ama o li si odia! Leggendo le rare guide a riguardo le relazioni sono tutt’altro che incoraggianti: passaggi esposti, cenge vertiginose, sentieri quasi inesistenti, tracce battute solo dai camosci e soprattutto zecche, molte insidiose zecche. Queste ultime, infide abitanti di queste montagne, sono quelle che più scoraggiano le …